L’industria mineraria opera all’interno di un settore sempre più competitivo e ad alta densità di capitale, in cui i margini di profitto sono ridotti. Con l’avanzare delle tecnologie e con l’aumento di macchinari di produzione, è richiesto un programma di manutenzione solido che aumenti l’affidabilità e assicuri il massimo rendimento degli investimenti.

I costi di manutenzione sono generalmente più alti che in qualsiasi altro settore. Fino a poco tempo fa, la manutenzione reattiva era la strategia dominante nell’industria mineraria. Tuttavia, in seguito a difetti di macchinari e avarie catastrofiche che hanno comportato gravi perdite di produzione e un aumento delle spese di manutenzione, il settore ha adottato pratiche di manutenzione più moderne.

Terreni impervi e condizioni operative difficili sono i marchi distintivi dell’industria mineraria. I macchinari sono sottoposti a condizioni dure come carichi pesanti, detriti, variazioni molto ampie di velocità di rotazione e importante disallineamento. Anche le dimensioni dei macchinari e i tempi di consegna delle parti di ricambio hanno reso il monitoraggio delle condizioni un elemento sempre più importante nel prevenire le avarie.

Nelle estrazioni a cielo aperto, le applicazioni tipiche sono i riduttori degli escavatori, i nastri trasportatori e le frantumatici, il cui monitoraggio è complesso a causa della bassissima velocità di rotazione e delle variazioni di carico.
Nell’estrazione sotterranea, a beneficiare del monitoraggio delle condizioni sono applicazioni come elevatori e dispositivi di sollevamento. Altri campi di applicazione sono costituiti da ventole fondamentali per l’aerazione, pompe che tengono sotto controllo il livello dell’acqua e i macchinari di supporto per le fasi di perforazione.

L’industria mineraria è un’industria pesante in cui le attrezzature per il monitoraggio delle condizioni devono superare dure forze meccaniche e ambientali. La gamma di prodotti SPM include strumenti portatili, sistemi online e accessori specifici per il monitoraggio degli shock pulse su macchine rotanti, così come strumentazioni per il controllo delle vibrazioni per l'individuazione di disallineamenti, problemi agli ingranaggi, problemi di bilanciamento ecc. Su macchine a basso numero di giri si poò utilizzare con successo la tecnica SPM HD®. SPM HD utilizza una frequenza di campionamento basata sull'RPM e tecniche di correlazione degli algoritmi per assicurare la più alta qualità del segnale e degli spettri estremamente precisi per l'analisi.

Offriamo anche attrezzature conformi ad ATEX per l’utilizzo in ambienti a rischio di esplosione

Tra le nostre referenze nel campo ci sono Rio Tinto, Codelco, Matrai Eremü, Alcoa, LKAB e Nordkalk. I fornitori OEM che utilizzano attrezzature SPM sono ABV Rock Group, Atlas Copco e Metso Minerals.